domenica 11 novembre 2012

Un museo Accogliente




Il dilemma dei musei italiani è: copiare gli americani e trasformare il museo in qualcosa a metà tra "park attraction e gioco didattico", o rimanere arroccati al modello illuministico ("product oriented"). Noi proponiamo un approccio nuovo e diverso, legato alla nostra cultura e alla nostra identità, ma capace di guardare al nuovo, e di convivere con l'innovazione. 
  
L'accoglienza in un museo non è questione solo di standard o procedure, ma rappresenta uno stile gestionale.

Le tesi dell'Associazione Nazionale dei Piccoli Musei in un video di due minuti curato da Caterina Pisu:
http://www.youtube.com/watch?v=U1A71Wm7J6A&feature=youtu.be

2 commenti:

  1. D'accordissimo! Anche se devo dire che non tutti i musei americani sono parchi divertimento, ma esistono anche buone pratiche: è a quelle che dovremmo imparare a guardare. In America, in Europa e anche in Italia. Perchè anche da noi i buoni modelli non mancano ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con quanto dici: non tutti i musei americani sono parchi divertimento, anzi la maggioranza dei musei americani é di piccola dimensione e legata alla comunità locale. Io mi riferivo al modello, al Concept di museo nato negli Usa, in contrapposizione al modello europeo. Non entr nel merito, dico che ora é possibile una diversa opzione, un nuovo modello gestionale.

      Elimina