venerdì 14 dicembre 2012

L'impressione è che il Ministero non conosca i problemi dei piccoli musei


Leggo che Lorenzo Ornaghi, ministro per i beni e le attività culturali, intervenendo all'Aula Magna dell'Università di Pavia ha accennato ai musei. “In Italia - ha spiegato - abbiamo individuato 3 classi di musei: i grandi, con oltre 800mila presenze annue, i medi, con più di 150mila visitatori, e i piccoli, con circa 50mila presenze all'anno (sic!)
Commento: "i piccoli con 50 mila presenze l'anno"? Mi dispiace ma non è questa la realtà. A meno che non si escludano in partenza i musei davvero piccoli.

Preoccupa di più il resto della dichiarazione: Su 470 luoghi di cultura, solo 40 hanno più di 150mila visitatori e solo i musei grandi e medi sono sostenibili economicamente.
Commento: Se i giornali hanno riportato correttamente le dichiarazioni, al Ministero non sembrano avere nè il polso della situazione e nemmeno idee chiare per il futuro.

Speriamo bene.

Nessun commento:

Posta un commento