martedì 22 settembre 2015

Tre buone ragioni per venire al Convegno Nazionale dei Piccoli Musei




I Convegni dei piccoli musei sono l'occasione per aggiornarsi, conoscersi e fare rete.

I temi da discutere, per chi guarda le tematiche museali nell'ottica dei piccoli musei, non mancano davvero!

Ci sono Regioni in Italia che ritengono che di musei ce ne siano troppi, e così pensano di chiuderne qualcuno. Chiudere i musei mi sembra davvero una sciocchezza.
Ovviamente anche i musei hanno bisogno di aggiornarsi, di ripensarsi, di migliorare e di dare il loro contributo sia alla diffusione della cultura, che allo sviluppo dei territori. 
Di una nuova cultura gestionale, di casi e buone prassi, parleremo a Massa Marittima (Grosseto) al Convegno Nazionale dei piccoli musei. Perché non venite anche voi?
Ecco il programma aggiornato e completo 

Al Convegno saranno presentati e distribuiti gli Atti del Convegno del 2014 tenuto a Viterbo. La pubblicazione è stata curata da Caterina Pisu e Francesca Ceci.

Se anche voi avete scritto un libro sui beni culturali e più in generale sulle problematiche che affrontiamo nei nostri convegni, in occasione dell'appuntamento di Massa Marittima sarà disponibile uno spazio per mettere in mostra le vostre pubblicazioni, e farle conoscere ai partecipanti.
Dunque se pensate di venire a Massa Marittima il 2 e 3 ottobre non dimenticate le vostre pubblicazioni.

Il Ministro Franceschini ha recentemente sostenuto che l'Italia ha la sua forza nel sistema degli oltre 400 musei statali. Un buon motivo per partecipare al Convegno dei Piccoli Musei e mostrare al Ministro che oltre ai 400 musei statali, ci sono anche altri 8 mila musei http://www.ttgitalia.com/stories/incoming/112838_franceschini_musei_italiani_mai_nella_top_ten_dei_pi_visitati/

Nessun commento:

Posta un commento