martedì 6 agosto 2019

I piccoli musei non vanno in vacanza



I piccoli musei italiani, il 90% dei musei presenti nel nostro paese, non vanno in vacanza, restano aperti anche nei mesi più caldi, e si preparano alle scadenze più importanti dell’anno:
-      la Giornata Nazionale dei Piccoli Musei - in programma il 29 settembre– per la quale i musei si sono già mobilitati nella progettazione e realizzazione dei doni che saranno offerti ai visitatori nell’occasione, e anche per la progettazione di itinerari di visita gratuiti, a reti museali;
-      e il 10° Convegno Nazionale dei Piccoli Musei, l’unico appuntamento in Italia dedicato interamente al mondo dei piccoli musei, che si terrà in dicembre.

Anticipiamo di seguito alcuni dei doni che caraterizzeranno la Giornata Nazionale, e che dimostrano la creatività e la passione dei gestori dei piccoli musei:

In Puglia
La “Casa Museo della Civiltà Contadina e della Cultura Grika” di Calimera (LE) donerà agli ospiti una pergamena con epigrafi in greco, latino e italiano; 
InSicilia
IlCentro Esplora Ambientedi Santa Ninfa (TP)ha già pronti dei ciondoli in pietra di gesso
Mentre il Museo dell' Antica Farmacia Cartiadi Scicli ha pronti dei pacchettini di spezie;
In Toscana
il Museo Archeologico di Cecina donerà ai visitatori un sacchetto contenente grani antichi. 
Sempre in Toscana il Museo Remiere di Limite sull'Arno e il Museo Diffuso del Chianti organizzeranno una attività di Photo Booth con cornice Polaroid personalizzata per donare foto ricordo della giornata a tutti i visitatori;
In Trentino
il Mulino Museo dell'Ape di Croviana, 38027, offrirà uno spargimiele in legno;
Nelle Marche
l’ecomuseo delle Case di Terra di Villa Ficana (MC)ha già pronto un piccolo manufatto in terra cruda e paglia con semi di fiori ed erbe aromatiche;
In Lombardia
ilMuseo Archeologico di Angera (VA)offrirà un originale specchietto con scritto 'Persona da Museo';
Il Piemonte                                         
a Baveno (Verbania) il Museo GranUMoffrirà il gioco dello scalpellino, mentre il dono del museo archeologico di Caburrum a Cavour (TO) è una moneta romana (in copia);
Nel Lazio
il Museo Civico di Monte Romano (VT) offrirà una stampa con una veduta storica di Monte Romano;
In Calabria
il Museo di Paleontologia e Scienze Naturali dell'Aspromonte, a Bova (RC)offrirà un segnalibro realizzato con materiale riciclato, con descrizione fossile; mentre il Museo del Peperoncino, di Maiera', offre come dono una Bustina di Peperoncino.

Altri doni li trovate qui:

Nessun commento:

Posta un commento